Risotto ai funghi.

Giugno non è stato un mese bello, solitamente la bella stagione, apriva le porte a fine aprile, quest’ anno, possiamo dire che la primavera è stata capricciosa.

Le temperature altanelanti, da giornate calde a piovose, insomma, un giugno un po’ pazzerello.

Ma tutta questa situazione climatica, ha fatto in modo di far nascere dei buoni funghi porcini.

Stamattina, in negozio, un mio carissimo cliente di vecchia data, ha portato un bel cesto di funghi porcini, raccolti da qualche ora, ed io ho esclamato con gioia, ‘non ci posso credere, tutti per me’ , soddisfatta.

Il giorno prima era spuntato con un gran mazzo di origano. Spesso mi fanno di questi doni, ben accetti, perché sanno che sono una buongustaia.

Quindi stasera per cena ho preparato un buon risotto ai funghi porcini.

Ingredienti per 4 persone:

– 4 tazzine di riso vialone nano

3 o 4 funghi porcini

1 porro

-1/2 bicchiere di vino bianco

– brodo vegetale ( carote, pomodoro, sedano, carote e cipolle)

– 50 gr di burro

– parmigiano reggiano

– prezzemolo

olio evo

– sale/pepe nero

Preparazione:

Per prima cosa pulire le verdure per il brodo vegetale

Prendere un tegame con dell ‘acqua e versare le verdure precedentemente tagliate a tocchetti.

Pulire i funghi, solitamente li raschio con un coltellino, e passo un panno umido, e metto le calotte a testa in giù, può capitare che ci possano essere dei parassiti. Con mia sorpresa non c ‘erano.

Prendere una padella, versare l’olio evo e far soffriggere il porro sminuzzato. Solitamente uso l aglio, ma ho voluto provare il porro non è male.

Aggiungere il riso e tostare per qualche minuto.

Aggiungete il vino bianco, e mescolare fino al totale assorbimento.

Iniziate a bagnate il riso con il brodo vegetale.

A metà cottura del riso, aggiungere i gambi dei funghi, tagliati a dadini, continuando ad aggiungere il brodo.

Nel frattempo tagliare la calotte dei funghi a fettine, ed aggiungerli al riso quando è quasi cotto.

Spegnere il fuoco, aggiungere il burro e il parmigiano reggiano .

Completare con del prezzemolo tritato e pepe nero.

Far riposare qualche minuto il risotto, e la cena è pronta.

Buona serata.

Pubblicato da dilettanteincucina

Mi piace pasticciare in cucina, il mio tempo non è tanto, ma quel poco lo sfrutto per preparare delle buone pietanze, almeno spero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: